Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

“Sono tornato a prenderti, ma tu non c'eri”

Giallo di Bracciano: spunta “sms” del fidanzato di Federica


Giallo di Bracciano: spunta “sms” del fidanzato di Federica
11/11/2012, 11:07

BRACCIANO – Il giallo del lago si infittisce e saltano nuovi indizi sulla morte della povera sedicenne Federica Mangiapelo, ritrovata priva di vita la notte fra il 31 ottobre e il primo novembre, a Bracciano.

Sotto inchiesta sempre Marco Di Muro, il fidanzato della vittima.

Secondo quanto riporta la trasmissione “Quarto Grado", il ragazzo avrebbe inviato un sms in cui vi era scritto: “Sono tornato a prenderti, ma tu non c'eri. Perché te ne sei andata?”

Sembra, tuttavia, che il messaggio non sia mai giunto a destinazione, essendo il cellulare della ragazza spento.

Secondo sempre indiscrezioni riportate dalla trasmissione di Rete4 , una volta rientrato a casa

Marco Di Muro avrebbe chiesto alla madre di lavare gli abiti che aveva indossato la sera, pur essendo bagnati e che abbia lavato l’auto, nonostante la pioggia, il giorno stesso in cui era stata ufficializzata la notizia della scomparsa della fidanzata.

Intanto le indagini dei Ris procedono e sembra che la sabbia presente nell’auto del fidanzato di Federica sia compatibile quella del Lungolago di Vigna di Valle, luogo dove la ragazzina è stata trovata priva di vita.

Intanto alcuni filmati sono al vaglio degli inquirenti, forse lì, presenti nuovi indizi rivelatori.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©