Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratta di Paolo Pilla, perito informatico di 34 anni

Giallo nel torinese, uomo ucciso e sepolto nel bosco

L'uomo era scomparso da sabato pomeriggio

Giallo nel torinese, uomo ucciso e sepolto nel bosco
03/08/2011, 09:08

TORINO - Martedì notte nei boschi vicino Rivalba, nel torinese, è stato ritrovato il corpo di un uomo di poco più di trent'anni, sepolto sotto circa 20 centimetri di terreno. Appena qualche giorno fa, nella stessa zona, nella periferia est di Torino, tra Gassino e Casalbonese, una donna ha denunciato la scomparsa di suo figlio. In seguito ai primi accertamenti è stato appurato che il corpo rinvenuto in nottata è proprio quello di Paolo Pilla, l'uomo di 34 anni scomparso da alcuni giorni.
A ritrovare il corpo di Paolo Pilla, perito informatico di 34 anni, residente a Torino, è stato il fratello. Quest'ultimo pare che abbia notato un lembo dei vestiti di Paolo fuoriuscire dal terreno e che abbia immediatamente allertato i carabinieri, ora impegnati ad interrogare i parenti, la fidanzata e gli amici dell'uomo per ricostruire le sue ultime ore di vita.
Precisamente Paolo Pilla era scomparso da sabato pomeriggio, quando si era allontanato da casa a bordo delle sua Ford Fiesta, ma la madre aveva atteso il lunedì mattina per denunciare la sua scomparsa. Poi il fratello della vittima, allertato da un vicino che aveva notato strani movimenti, si è recato a Rivalba, dove si trova il casolare che Paolo aveva da poco acquistato all'asta giudiziaria insieme a sua madre. A circa 200 metri da lì c'è stata la tragica scoperta.
Probabilmente l'uomo è stato ucciso con un colpo alla testa, magari in un luogo diverso da quello in cui il corpo è stato occultato. Gli investigatori stanno cercando di stabilire l'ora del decesso, ma il caso presenta ancora numerosi nodi da sciogliere, non essendoci tracce dell'assassino, nè indizi sul suo movente.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©