Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I funghi erano un regalo del padre della fidanzata

Giocatore di football ricoverato, ha mangiato funghi velenosi


Nella foto i Warriors Bologna
Nella foto i Warriors Bologna
13/10/2012, 17:05

BOLOGNA - Giancarlo Genova, 28 anni, giocatore della squadra di football americano dei Warriors di Bologna, è ricoverato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, in attesa di un trapianto di fegato. Tutto a causa di una padellata di funghi freschi che Genova ha cucinato per sè e per la fidanzata venerdì sera. I funghi erano stati regalati alla coppia dal padre di lei. Ma per errore, tra i funghi buoni erano finite alcune "amanita phalloides", uno dei funghi più velenosi che esistano. La mattina dopo, i primi dolori di pancia, a cui è seguito il ricovero presso il pronto soccorso, che li ha mandati al Sant'Orsola, a causa di una pesante insufficienza epatica. SI tratta dell'effetto classico dell'amanita phalloides. 
Ora Genova ha il fegato che non funziona quasi più ed è in lista di attesa per un trapianto. La fidanzata invece - che ha mangiato meno funghi, è curata e tenuta sotto osservazione, ma dovrebbe riuscire a superare la crisi.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©