Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gioielliere indagato per omicidio colposo


.

Gioielliere indagato per omicidio colposo
12/02/2018, 10:13

E' indagato per omicidio colposo il gioielliere che sabato pomeriggio ha sparato e ucciso un rapinatore a Frattamaggiore.

Luigi 30 anni, si trovava sopra il suo negozio quando ha sentito e visto quattro rapinatori con indosso maschere di carnevale entrare nella sua gioielleria. Una gioielleria storica aperta nel 1880 e sempre appartenuta alla sua famiglia, situata in una via centrale di Frattamaggiore.
Il tentativo di rapina è avvenuto dopo le 18 quando la strada era stracolma di persone che camminavano nella settimana prima di carnevale.

Il proprietario della gioielleria, con pistola in mano regolarmente registrata, è sceso in strada appena si è accorto che qualcosa non andava.

Tra i rapinatori e il gioielliere è nato un conflitto a fuoco. A farne le spese è stato Raffaele Ottaiano, già noto alle forze dell'ordine, che è morto sul colpo. L'uomo indossava una maschera di Hulk e avrebbe prima preso in ostaggio un cliente nel negozio, poi uscendo ha avuto lo scontro a fuoco con il titolare. Un altro complice è stato fermato e arrestato da un agente della Polizia di Stato libero dal servizio che, appena udito gli spari, è intervenuto.

Intanto prosegue la caccia agli altri uomini che hanno partecipato alla rapina.

Luigi non ha voluto rilasciare dichiarazioni, ma si dice molto scosso da quello che è successo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©