Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Incredibile dichiarazione del politico alla radio

Giovanardi: "Cucchi è morto perchè era drogato e anoressico"


Giovanardi: 'Cucchi è morto perchè era drogato e anoressico'
09/11/2009, 13:11

ROMA - Incredibile dichiarazione resa dal Sottosegretario alla Famiglia Carlo Giovanardi, del Pdl. Intervistato questa mattina nel programma "24Mattina", su Radio24, Giovanardi ha infangato la memoria di Stefano Cucchi, il ragazzo morto pochi giorni fa a causa delle violente percosse subite in carcere: "Stefano Cucchi era in carcere perché era uno spacciatore abituale. Poveretto è morto, e la verità verrà fuori come, soprattutto perché era 42 chili. La droga ha devastato la sua vita, era anoressico, tossicodipendente, poi il fatto che in cinque giorni sia peggiorato, certo bisogna vedere come i medici l'hanno curato. Ma sono migliaia le persone che si riducono in situazioni drammatiche per la droga, diventano larve, diventano zombie: è la droga che li riduce così".
Giovanardi non è nuovo ad exploit del genere. Poche settimane fa ha appoggiato un incontro a Rignano Flaminio, dove cinque persone sono coinvolte in una storia di abusi sessuali su bambini delle elementari e della materna, dove i sospetti pedofili venivano considerati vittime e perseguitati. E a quel riguardo aveva detto che la pedofilia è solo un fenomeno mediatico, e che nelle scuole non esiste.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©