Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Secondo loro, bisogna vietarlo ai minorenni

Giovanardi e Carlo Casini contro il gioco dei Sims: ci sono coppie gay


Giovanardi e Carlo Casini contro il gioco dei Sims: ci sono coppie gay
14/05/2011, 20:05

The Sims è uno dei giochi più famosi del mondo per PC: si possono controllare delle persone, nella loro vita di tutti i giorni, e stabilire il livello di rapporti interpersonali. Il tutto mentre le persone invecchiano, fanno bambini e li crescono e così via.
Secondo Carlo Casini, presidente del Movimento della Vita, si tratta di un gioco pericolosissimo: "È inaccettabile che un videogioco che entra nelle case di milioni di italiani permetta ad un bambino di 6-7-8 anni di creare una coppia gay, che può anche adottare bambini. Questi videogiochi sono molto pericolosi, minacciano l'educazione del bambino, la loro diffusione ha risvolti di carattere igienico-sanitario. Lo sviluppo della sessualità di un adolescente presenta inizialmente aspetti di omosessualità e bisessualità, che poi si armonizzano e l'eterosessualità diventa la regola. Questi videogiochi intervengono in quel momento di sviluppo parziale, in cui è normale che ci siano tendenze omosessuali che rischiano di essere fissate. Questo è un modo per fissare l'omosessualità". Ed aggiunge che intende chiedere all'Europarlamento - è eletto nelle file dell'Udc - di vietare il gioco ai minori.
Gli dà sostegno Carlo Giovanardi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla famiglia: "Dietro ai Sims c'è una campagna promozionale delle lobby che vogliono promuovere certi valori. Queste lobby promuovono una cultura in contrasto con le leggi di un paese, come nel caso del matrimonio gay che da noi non è consentito. Con queste iniziative viene tolta la normalità costituzionale per spiegare al bambino che invece è tutto lecito, tutto uguale e che possono essere messe sullo stesso piano situazioni che giuridicamente e costituzionalmente non lo sono. Questi videogiochi confondono le idee per cui si deve spiegare che il matrimonio gay non ha alcuna attinenza con la realtà. Auspico che i produttori lo facciano al più presto soprattutto se dovesse uscire la prossima edizione".
A parte che il gioco dava questa opzione già nell'edizione "The SIms 2", uscito almeno una decina di anni fa, le loro proteste sono ridicole. Si interagisce con diverse persone (in alcuni casi, a seconda del percorso di vita scelto, si deve interagire con decine di persone) animate dall'intelligenza artificiale e si possono creare coppie. Se poi sono eterosessuali od omosessuali, che differenza fa? E' un gioco, e tale rimane. E poichè è scientificamente dimostrato che omosessuali si nasce, queste prese di posizione omofobe sono solo espressioni di un odio che certi estremisti manifestano e che sono contrari alla legge.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati