Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Era costretta a lavorare in casa prima di andare a scuola

Giovane "Cenerentola" a Lecco, maltrattata dalla famiglia


Giovane 'Cenerentola' a Lecco, maltrattata dalla famiglia
01/06/2010, 17:06

LECCO – Un po’ come accadeva a Cenerentola, la protagonista della famosa fiaba, una ragazza del Lecchese era costretta dalla nuova compagna del padre a svegliarsi all’alba e lavorare in casa per tutta la famiglia. L’uomo, rimasto vedovo qualche anno fa, aveva una nuova compagna. Una sorta di “matrigna” che sovrintendeva affinchè la giovane non si distraesse, preparasse da mangiare prima di andare a scuola e svolgesse tutte le mansioni casalinghe.
Adesso i due, il padre e la donna, sono stati rinviati a giudizio dal pubblico ministero di  Lecco per maltrattamento di minore. Secondo i giudici, in diverse occasioni alla ragazza era anche stato negato il cibo.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©