Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La donna versa in precarie condizioni economiche

Giovane madre minaccia il suicidio per riavere i figli


.

Giovane madre minaccia il suicidio per riavere i figli
22/07/2011, 16:07

TORRE ANNUNZIATA- Mattinata intensa a Torre Annunziata a causa di una 25enne che ha minacciato di suicidarsi in preda alla disperazione. Sono da poco passate le 10 del mattino e Anna di Salvatore si reca a Palazzo Criscuolo per chiedere aiuto sulla sua situazione che non riesce più gestire: i servizi sociali comunali, dopo aver analizzato il suo caso , hanno infatti deciso di affidare i figlioletti di 2 e 3 anni ad una struttura per l’infanzia. La famiglia purtroppo da tempo versa in condizioni economiche precarie tali non garantire ai piccoli le opportune cure, inoltre la giovane mamma sembra che non abbia una fissa dimora, proprio per questo la donna chiedeva di avere in assegnazione un alloggio messo a disposizione dal comune dove poter vivere dignitosamente con i figli. Poi presa dalla disperazione si è portata sul balcone  che si affaccia in piazza Nicotera minacciando di buttarsi giù. Sono seguiti attimi di paura e concitazione, sul posto sono arrivati vigili del fuoco ed operatori del 118, le forze dell´ordine poi hanno cercato di calmarla riuscendo a convincerla a rientrare grazia alla presenza dell’assessore alla Sicurezza Giuseppe Auricchio con il quale ha avuto un colloquio. Sono gesti che fanno riflettere ancor più quando di mezzo ci sono dei minori che si vedono allontanati dal nucleo familiare a causa della povertà che diverse famiglie si trovano ad affrontare, e purtroppo le attuali decisioni del governo non fanno che aggravare la situazione se si pensa all’introduzione dei ticket sanitari e l’aumento delle tasse.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©