Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La scelta del comune di Tavernelle, nel Chianti fiorentino

Giovani coppie, anche gay, avvantaggiate per la casa


Giovani coppie, anche gay, avvantaggiate per la casa
01/03/2012, 21:03

FIRENZE - Coppie omosessuali e non, con meno di 40 anni, saranno avvantaggiate per l’assegnazione di case realizzate con l’edilizia economica e popolare. La scelta è del comune di Tavarnelle Val di Pesa, nel Chianti fiorentino, che ha varato una modifica al regolamento comunale per l’assegnazione degli alloggi Peep. “Alla giovane coppia, composta anche da persone dello stesso sesso, che concorre all’assegnazione dell’alloggio, sarà attribuito un punteggio aggiuntivo. L’unico documento richiesto è una certificazione dell’anagrafe che testimoni la coabitazione in atto”. L’amministrazione di Tavarnelle che ha un governo di centrosinistra guidato da Sestilio Dirindelli, ex Margherita, vuole così incentivare l’insediamento di giovani. “Vogliamo investire sui giovani - commenta il vicesindaco David Baroncelli -, su tutti coloro che intendono mettere su famiglia o condividere progetti di vita anche attraverso forme diverse di convivenza: giovani conviventi, uniti da matrimonio, coppie delle stesso sesso”. Il regolamento è stato approvato in serata con 14 voti favorevoli e uno contrario.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©