Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Alla Fondazione Sudd presentato il libro di Viesti

Giovani e Donne: investire su di loro per superare la crisi


.

Giovani e Donne: investire su di loro per superare la crisi
26/05/2010, 15:05

NAPOLI – “L’Italia è un paese molto più attento a redistribuire le ricchezze che a crearne di nuove”. Questa l’opinione del professore Gianfranco Viesti, autore del libro “Più lavoro, più talenti. Giovani, donne, Sud. Le risposte alla crisi. Presentato alla fondazione Sudd, presieduta da Antonio Bassolino, il testo affronta i problemi più rilevanti che investono il nostro paese: il carico di debito che costringe ad intervenire con moderazione, il divario generazionale tra chi ha più o meno di quarant’anni (questi ultimi trovano maggiori difficoltà a farsi largo nel mondo del lavoro), le disuguaglianza di genere e la scarsa fiducia nel futuro. Per fronteggiare la situazione, secondo Viesti occorre investire nelle donne e nei giovani. Un’idea apparentemente semplice che però diventa difficile da attuare nella pratica. “Il paese si sta leghistizzando” – sostiene Viesti – “La Lega è un cancro, sta convincendo l’Italia che essere chiusi è un bene e che ciò che conta sono i soldi sotto il materasso”. Insomma, in un momento storico in cui vige il desiderio di pagare meno tasse possibile e di godere il più possibile del proprio benessere come unico obiettivo auspicabile, i servizi pubblici (come la scuola, la sanità, la ricerca) vengono tagliati, la morale pubblica si prosciuga a vantaggio di una cinica “arte di arrangiarsi”.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©