Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Giovedì 21 luglio a Roma Stati Generali della Creatività Urbana


Giovedì 21 luglio a Roma Stati Generali della Creatività Urbana
19/07/2011, 16:07

A quarant'anni dal 21 luglio 1971 quando il "New York Times" pubblicò il primo articolo sui graffiti, amplificando al mondo intero la portata del fenomeno, si riuniscono giovedì 21 a Roma nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Via Santa Maria in Via 37) gli Stati Generali della Creatività Urbana organizzati dal Ministro della Gioventù.
La giornata si aprirà alle 10 con i saluti del vice capo di Gabinetto del Dipartimento della Gioventù Giuseppe Carlino e del consigliere del CNEL Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro Paolo Galimberti, i quali sanciranno la nascita del primo Tavolo tecnico sulla creatività urbana. Seguiranno le proposte operative per il futuro, da parte dei presidenti delle ACU Associazioni per la Creatività Urbana, e i resoconti dei ricercatori universitari che animano il primo Centro Studi sul tema.

Alle 15 e 30 il Ministro Giorgia Meloni presenterà i risultati di due anni di lavoro del Ministero della Gioventù sulla creatività urbana. Seguirà poi la tavola rotonda “Privato, pubblico e terzo settore per la creatività urbana” a cui prenderanno parte, tra gli altri, il responsabile politiche giovanili ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani Roberto Pella che nel corso dell’evento lancerà il portale nazionale Italian Graffiti, il vicepresidente nazionale e presidente della Piccola Industria di Confindustria Vincenzo Boccia,il presidente Fondazione Vodafone Italia Antonio Bernardi ed il presidente di Smemoranda Nico Colonna.

Gli Stati Generali della Creatività Urbana sono la prima riunione nazionale di quanti, tra pubblico, privato e terzo settore, hanno deciso, in questi ultimi anni, di puntare o di investire concretamente sul fenomeno, partecipando al suo sviluppo. S’intende per creatività urbana tutto quando sia writing, graffiti, muralismo, street art e urban design condotti nella legalità. Si riuniscono il 21 luglio, a quarant’anni esatti dal primo articolo sui graffiti, pubblicato sul “New York Times”, considerandone la comunicazione il vizio e la virtù della loro stessa resa popolare. Decisori politici, opinione pubblica e sistema dei media sono infatti i soggetti che, se ben informati, possono fare di vizio virtù. Il nuovo messaggio cui assicurare il presente e il futuro del fenomeno è “contro il vandalismo in città, a favore della creatività urbana”.

Una discussione che incalza quindi da quarant’anni e che ha trovato nel “modello italiano” la versione più innovativa e positiva di trattamento e di comunicazione del fenomeno, con la partecipazione di centinaia di realtà variegate su tutto il territorio italiano, il principio di una fortissima sinergia nazionale e una particolare attenzione collaborativa dall’estero.

L’idea è che gli Stati Generali lavorino, di qui ad un anno, al primo mese nazionale della creatività urbana, dal 21 giugno al 21 luglio 2012, che avrà la forma di un evento diffuso in tutta Italia.



Relazioni esterne e ufficio stampa: Roberto Race 3339064533 – 3470885233




PROGRAMMA

Registrazione 9.30

Prima sessione 10.00 - 13.30

Giuseppe Carlino, vice capo di Gabinetto del Dipartimento della Gioventù
Paolo Galimberti, consigliere CNEL Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro

Luca Borriello, direttore INWARD Osservatorio sulla Creatività Urbana
Adolfo Rossomando, managing editor Stampa Alternativa
ACU Associazioni per la Creatività Urbana da Piemonte, Liguria, Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Campania, Puglia e Sicilia

Luca Fratini, consigliere d’Ambasciata, Ministero degli Esteri

Luciano D’Amico, preside Facoltà di Scienze della Comunicazione, Università degli Studi di Teramo
Christian Ruggiero, Dipartimento Comunicazione e Ricerca Sociale, Sapienza - Università di Roma
Giuseppe De Stefano, presidente CSV Napoli
Lachlan MacDowall, Centre for Cultural Partnerships, Università di Melbourne (Australia)

ACU Associazioni per la Creatività Urbana da Portogallo, Francia, Turchia e Germania
Paolo Di Caro, direttore ANG Agenzia Nazionale Giovani
Firma del protocollo d'intesa europeo nell'ambito del progetto “European Graffiti” sostenuto da ANG Agenzia Nazionale Giovani

Brunch 13.30 - 15.30

Seconda sessione 15.30 - 18.30

Giorgia Meloni, Ministro della Gioventù
Roberto Pella, responsabile politiche giovanili ANCI Associazione Nazionale Comuni Italiani

Vincenzo Boccia, vicepresidente nazionale Confindustria
Antonio Bernardi, presidente Fondazione Vodafone Italia
Nico Colonna, presidente Smemoranda
Vittorio Sopetto, direttore settore politiche giovanili, Comune di Torino

Comuni di Padova, Cesena, Civitavecchia, Latina, Teramo e Campobasso: presentazione dei progetti di creatività urbana

Annuncio di accordi con organizzazioni di New York, Mosca, Oakland (California), Nairobi (Kenya), Parigi, Mandina (Gambia), Londra, Burnaby (Canada), Winnipeg (Canada)

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©