Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Ora la decisione passa alla Camera dei Deputati

Gip Palermo: "Rilevanti le intercettazioni di Saverio Romano"


Gip Palermo: 'Rilevanti le intercettazioni di Saverio Romano'
14/10/2011, 10:10

PALERMO - Risolto il dilemma: nella vicenda di Saverio Romano, Ministro dell'Agricoltura e prossimo al rinvio a giudizio per il reato di concorso esterno in associazione mafiosa, le intercettazioni telefoniche che lo riguardano sono rilevanti e quindi vanno utilizzate. Per questo il Gip ha deciso l'invio della richiesta di autorizzazione alla Camera dei Deputati, passo necessario dato che Saverio Romano è membro di questa Camera.
Le telefonate in questione riguardano tre persone: oltre a Romano, ci sono anche il senatore del Pdl Carlo Vizzini (anche lui indagato) e Gianni Lapis avvocato tributrista e prestanome di Massimo CIancimino (e prima del padre Vito). Il contenuto di queste intercettazioni è ancora coperto da segreto investigativo, ma dovrebbero essere soprattutto appuntamenti presi tra le parti nelle date in cui, secondo la Procura e secondo le dichiarazioni di Lapis (condannato la settimana scorsa in Cassazione, insoeme a Massimo Ciancimino), sarebbero state versati 50 mila euro a Romano e 50 mila a Totò Cuffaro, quest'ultimo come finanziamento dell'Udc.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©