Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

GIP Roma: riaprire l'indagine sul delitto dell'Olgiata


GIP Roma: riaprire l'indagine sul delitto dell'Olgiata
26/06/2009, 09:06

Il GIP di Roma, Dottor Demma, ha respinto la richiesta di archiviazione, presentata dal Pubblico Ministero Italo Ormanni, in merito all'omicidio della Contessa Alberica Filo della Torre, uccisa il 10 luglio 1991, all'Olgiata. Un omicidio dai contorni ancora confusi, le cui indagini - archiviate in un primo momento - sono state riaperte nel 2006, da una denuncia del vedovo, Pietro Mattei. Il GIP ha disposto - in ossequio alle richieste dell'Avvocato Marazzita - di estendere le indagini anche a tutto il materiale fotografico scattato all'epoca (i fotoreporter si dettero molto da fare, all'epoca) e ad un orologio trovato al polso della vittima, ma che gli investigatori non sequestrarono nè esaminarono. Gli indagati restano due: Manuel Winston, filippino, e Roberto Iacono, figlio di quella che era a suo tempo l'istitutrice dei figli della contessa.
Inoltre, sempre secondo il GIP ci sono altri due aspetti da approfondire: la testimonianza di un'amica della contessa, che riferì che la stessa le aveva confidato di sentirsi spiata; e la testimonianza di un giornalista che ha affermato di avere un'agenda della contessa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©