Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Girlando commenta corteo anti razzista a Roma


Girlando commenta corteo anti razzista a Roma
20/10/2009, 17:10


"Queste manifestazioni esprimono un forte segnale di coesione sociale che ci permette di guardare al futuro con maggiore serenità". Con queste parole il vice responsabile romano dell'Italia dei Diritti Giuliano Girlando, ha espresso il proprio compiacimento riguardo la manifestazione anti razzista tenutasi a Roma. Per la precisione l'obiettivo prefissato era quello di dire "No al razzismo dilagante per l'abrogazione della legge sicurezza e contro i respingimenti in mare". L'evento ha riscontrato una forte adesione da ogni dove: a cominciare da esponenti politici, cittadini italiani e stranieri, organizzazioni del volontariato, ong, sindacati, artisti, intellettuali e studenti sempre originali nelle loro espressioni,questa volta portavano con sé dei canotti gonfiabili con su scritto " Maroni sui gommoni". Sono state stimate all'incirca 200 mila persone. Il corteo ha avuto origine a Piazza della Repubblica ed è terminato a Piazza Bocca della Verità. Girlando aggiunge: "Bisogna ripartire da queste iniziative pacifiste, per diffondere un idea collettiva di integrazione. Non fa bene che si commettano ancora tanti atti di odio razziale".L'esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro conclude: " A volte mi sorge il dubbio che tutta questa apprensione mostrata da parte dello Stato per certe problematiche, serva a sviare da difficoltà sociali ben più gravi".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©