Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Gli italiani copiano l’arredamento dai personaggi famosi


Gli italiani copiano l’arredamento dai personaggi famosi
27/10/2011, 11:10

Dall’abbigliamento alle vacanze, i personaggi famosi vengono continuamente monitorati e studiati per carpirne i segreti e copiarne lo stile. Una delle nuove tendenze che si sta affermando è quella di prendere spunto dalle case dei vip per arredare le proprie abitazioni. Sempre più internauti infatti digitano sui principali motori di ricerca l’espressione “case dei vip”: la media mensile di ricerche nel 2010 si attesta attorno alle 1.600 unità.

Allo stesso tempo fioccano i siti dove vengono pubblicate le fotografie delle lussuosissime ville di nomi importanti del jet-set internazionale. Sulle testate e sui forum dedicati all’arredamento spopolano i servizi e le discussioni incentrate sull’argomento. “Copiare le case dei vip  è spesso un modo per sentirsi più alla moda. Bisognerebbe invece cogliere le idee giuste per adattarle alle proprie abitazioni. Occorre infatti ricordare che i personaggi famosi per lo più vivono in case molto grandi, diversamente dall’italiano medio”.

Esagerate: ecco l’aggettivo migliore per definire le case dei vip. Dimensioni a parte, le abitazioni sono esagerate anche nell’arredamento. Per esempio l’attrice neo-mamma Kate Hudson nella sua casa californiana mescola lo stile Tudor a quello più campagnolo. Jennifer Aniston predilige invece lo stile zen, minimalista e con prevalenza dei colori neutri come il grigio e il beige. Ancora più sobrio è l’attico newyorkese di Nicole Kidman che ricorda molto le abitazioni sul mare con grandi vetrate e un esplosione di bianco unito a qualche tocco più etnico.

Copiare lo stile dei vip non è semplice, soprattutto quando si dispone di budget piuttosto limitati. Ad aiutare i comuni mortali ci sono i negozi di arredamento online che stanno proliferando negli ultimi anni. Trovare un accessorio o una soluzione particolare a prezzi contenuti, navigando sul web, è sempre più facile.

“Gli acquisti sul web danno la possibilità di personalizzare ancora di più le case”, affermano i responsabili di www.sololibrerie.it . “Una ricerca mirata consente di scovare gli affari migliori. Poi ormai su internet  esistono dei software che permettono di visualizzare come sarà il mobile dopo averne indicato le caratteristiche. Quindi il cliente può tranquillamente configurare, come avviene nel nostro caso, le librerie in base alle proprie esigenze”.

In tema di librerie, un vip nostrano da cui molti prendono spunto è Neri Marcorè. L’attore, che è stato per dieci anni conduttore della trasmissione “Per un pugno di libri”, ha appena ristrutturato la sua casa romana. Ampio spazio è stato riservato alla libreria con i binari scorrevoli che ricopre un’intera parete. Il televisore, collocato al centro, scompare facendo scorrere le ante per lasciare la scena ai libri. Un’idea, a detta da Monica, arredatrice di soloLibrerie.it, tutta da copiare, soprattutto per chi ha piccoli appartamenti e non vuole rinunciare alla libreria.

“Quello delle librerie salvaspazio è ormai un mercato in consistente espansione. Anche nelle case di 40-50 metri quadri è possibile trovare soluzioni su misura per collocare i propri libri”, conclude il team di soloLibrerie.it.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©