Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La vicenda diventa virale su Facebook

"Gli italiani sono superiori": 70enne milanese cacciato dal b&b


'Gli italiani sono superiori': 70enne milanese cacciato dal b&b
16/09/2019, 12:21

PALERMO - Ancora una volta, un episodio di razzismo, ma questa volta c'è stato chi ha reagito. I fatti sono stati raccontati su Facebook da Barbara Alongi, proprietaria di un bed & breakfast di Palermo. La Alongi ha sentito uno dei clienti, un 70enne milanese, fare battute razziste su una dipendente di nazionalità italiana, ma figlia di genitori ghanesi. In particolare, il cliente insisteva molto sul fatto che "gli italiani sono superiori". All'ennesima battuta di questo genere, la donna ha invitato il cliente a farsi le valigie e ad andarsene via, anche se sarebbe dovuto restare ancora un giorno. 

I commenti su Facebook, come al solito, sono divisi. Ma c'è stata una netta prevalenza di commenti a favore della signora e della sua decisione di difendere la cameriera di colore. E quindi contro questa idea di una presunta suoeriorità italiana che esiste solo nella mente dei razzisti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©