Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gli Oscar come una partita di calcio: i bookmaker quotano l’«1X2» dei film in gara


Gli Oscar come una partita di calcio: i bookmaker quotano l’«1X2» dei film in gara
23/02/2011, 12:02

La corsa agli Oscar come una partita di calcio. Due film in competizione come due squadre, le statuette come i gol. Chi andrà a segno di più e vincerà la partita? Il paragone calcistico, spiega Agipronews, è nato sulle lavagne estere, dove i bookmaker hanno imbastito l’«1X2» tra le pellicole più ricche di nomination. A sorpresa, "The social network" è il film che ne esce peggio. Nonostante i Golden Globe come miglior film e come miglior regista, la storia del fondatore di Facebook perde il confronto in lavagna con il principale rivale, "Il discorso del re". Le vicende di re Giorgio VI sono favorite per conquistare un numero maggiore di Oscar, con l’«1» che viene offerto in tabellone a 1,36. Il sorpasso di "The social network" schizza a 7,00, l’ipotesi «X» è invece a 4,33. Ancora più a sorpresa, anche "Inception" batte in lavagna il film di David Fincher. Con otto nomination quasi tutte tecniche, il film di Christopher Nolan è in vantaggio a 2,37, il pareggio è un’opzione da 2,75, mentre il «2» di "The social network" si piazza a 3,00. La "finalissima" delle quote, conclude Agipronews, vede ancora una volta trionfare "Il discorso del re", lanciato a 1,44 sul 5,00 di "Inception".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©