Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo aggredito alle spalle da rapinatori armati

Gli rubano l’auto, anziano colto da malore


.

Gli rubano l’auto, anziano colto da malore
14/01/2010, 11:01

PORTICI  - Aggredito da due malviventi che volevano rubargli l’auto, si sente male subito dopo la rapina.
E’ successo a Portici in via Libertà. L’anziano, aveva appena parcheggiato la sua automobile nel garage sotto la sua abitazione e stava rincasando. Improvvisamente, quasi dal nulla, sono spuntati due uomini che probabilmente lo avevano già preso di mira studiando i suoi movimenti. L’anziano è stato quindi assalito alle spalle dai rapinatori che, armati di pistola e col volto parzialmente coperto, gli hanno intimato di riaprire il box per portar via la vettura. L’uomo, colto di sorpresa e spaventato dall’accaduto, si è fatto prendere dal panico e, nella concitazione, non riusciva più a trovare le chiavi per aprire il garage.
E’ a questo punto che i malviventi hanno iniziato a strattonarlo con forza, prima di aprire il box e rubare l’auto, una Smart. I banditi hanno anche portato via il cellulare della loro vittima e 1000 euro in contanti che l’uomo aveva nel portafogli. Subito dopo sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce.
Sotto shock per la rapina, l’anziano è stato colto da malore e per alcuni minuti non è riuscito a muoversi. Poi, per fortuna, è riuscito ad arrivare fino a casa e ad allertare la polizia.
Gli agenti del commissariato di Portici, coordinati dal vice questore aggiunto Giovanni Mandato, hanno immediatamente avviato le ricerche. L’uomo ha fornito ai poliziotti anche un parziale identikit dei suoi aggressori: pochi particolari poiché i due avevano il volto parzialmente coperto. Gli agenti di polizia hanno inoltre mostrato all’uomo alcune foto di pregiudicati della zona nella speranza che l’anziano potesse riconoscere i rapinatori. Ma al momento non pare essere emerso nessun dettaglio utile alle indagini. Intanto si stanno visionando le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza del Comune nella speranza che abbiano immortalato i rapinatori in azione

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©