Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gallardón invita tutti i cittadini madrileni all'accoglienza

GMG 2011, sindaco di Madrid: “al Papa una città giovane”


GMG 2011, sindaco di Madrid: “al Papa una città giovane”
29/07/2011, 12:07

Al via fra poche settimane l’attesa Giornata Mondiale della Giuventù, che dal 16 al 21 agosto vedrà partecipare milioni di giovani  col papa all’aereoporto Cuatro Vientos. Il sindaco di Madrid, Alberto Ruiz Gallardón, ha rivolto un editto a tutti i madrileni in occasione della prossima celebrazione della Giornata mondiale della gioventù, che si terrà nella capitale spagnola dal 16 al 21 agosto. In questa comunicazione ha invitato tutti i cittadini di Madrid a offrire al Papa e ai giovani di tutto il mondo “una città giovane, vicina e amica”. Ruíz Gallardón ha spiegato che “Madrid vuole assumersi la propria responsabilità di officiare come ospite di questo evento dando il meglio di se stessa come segno di riconoscenza per la fiducia riposta nelle nostre capacità di essere un luogo genuino di incontro”. Il sindaco ha anche espresso la speranza che “la presenza dei nostri ospiti costituisca un'esperienza piacevole e arricchente, per loro e per noi, cosicché, dopo questi giorni di festa, quando ritorneranno alle loro case, possano diffondere il nome di questa città come sinonimo di calore e ospitalità”. Dei partecipanti alla Gmg il sindaco ha detto: “La gioventù rappresenta sempre la garanzia di un nuovo inizio, che è ciò che porta ogni generazione ad affrontare le proprie sfide”. Perciò, ha invitato ad aprire “le nostre porte o al Papa e ai giovani che si sono dati appuntamento qui”. Dopo la lettura dell’editto, il sindaco e parte della corporazione municipale hanno presieduto, insieme con il cardinale arcivescovo di Madrid, Antonio Maria Rouco Varela, alla consegna degli attestati ai volontari che hanno partecipato ai corsi di sicurezza e di emergenza, realizzati dalla Samur-Protezione civile nell’ultimo anno. Il sindaco ha manifestato il desiderio che Madrid sia “il migliore scenario per celebrare la Giornata mondiale della gioventù grazie alla professionalità e alla generosità dei volontari”. Dal canto suo, Ana Botella, vice sindaco e assessore all’Ambiente, ha ricordato che “Madrid è una città che accoglie più di 4.600 eventi pubblici all’anno, ma la Gmg supera di molto gli eventi che si celebrano nella nostra città”. “Niente – ha aggiunto – può sostituire la collaborazione dei cittadini, che è fondamentale affinché questo evento sia un successo”. La formazione dei volontari è iniziata a settembre 2010 e dei suoi corsi si sono avvalsi oltre 10.000 persone.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©