Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

GOLETTA VERDE NELLE ACQUE CAMPANE


.

GOLETTA VERDE NELLE ACQUE CAMPANE
14/07/2008, 13:07

Prosegue lungo le coste campane il viaggio sul mar Tirreno dell’edizione 2008 di Goletta Verde, la storica campagna di Legambiente realizzata con il contributo di Vodafone Italia, Italgest Mare e la collaborazione del Ministero dell’Ambiente e tutela del territorio e del mare.

Analisi, informazione e sensibilizzazione sullo stato di salute delle acque di balneazione, promozione del turismo eco-sostenibile e della biodiversità,valorizzazione delle Aree Marine Protette, battaglie contro abusivismo edilizio, inquinamento e pesca di frodo, Bandiere Nere ai pirati del mare: queste le principali attività della Goletta Verde.
Ventidue edizioni alle spalle, 150 mila miglia percorse, 10 mila campioni di acqua analizzati, 200 mila chilometri di coste monitorate e 1000 località visitate. Sono i numeri di Goletta Verde, che anche questa estate prosegue il suo viaggio a bordo del veliero Delphin. L’ammiraglia della flotta del Cigno Verde sarà ormeggiata alla Stazione Marittima di Napoli dalla sera del 15 luglio al primo pomeriggio del 16. Poi mollerà gli ormeggi alla volta di Capri, dove sosterà dal 16 al 17 luglio.
Come di consueto il periplo della Goletta sarà accompagnato via terra dallaboratorio mobile di Legambiente, che preleverà circa 500 campioni ed eseguirà su ognuno le analisi microbiologiche previste dalla normativa in vigore, il Dpr 470/82. I tecnici di Goletta Verde, inoltre, misureranno gli Escherichia Coli: nuovo parametro di riferimento nella Direttiva europea 2006/7/CE che l’Italia ha appena recepito.
Tante le attività che vedranno protagonista il mondo del mare in questa prima tappa della Goletta Verde. A bordo dell’ammiraglia del Cigno Verde ci sarà, ad esempio, anche Tartarugando, un concorso di disegno sulla salvaguardia delle tartarughe marine e del mare realizzato da Legambiente Campania, in collaborazione con la Regione Campania – Assessorato all’Agricoltura e alle Politiche Produttive, la Capitaneria di porto di Salerno – Guardia Costiera e il Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano.
 
 
 
APPUNTAMENTO NAPOLETANO:
 
Mercoledì 16 luglio, Napoli,: ore 11 Conferenza Stampa di presentazione dei dati sulle acque di balneazione delle province di Napoli e Caserta. La conferenza stampa si svolgerà a bordo di Goletta Verde, ormeggiata alla Stazione Marittima, presso l’ormeggio 5.
 
LE PROSSIME TAPPE:
 
Giovedì 17 luglio, Capri
 
Venerdì 18 luglio, Sorrento
 
Sabato 19 luglio, Amalfi
 
Domenica 20 luglio, Acciaroli
 
Lunedì 21 luglio, Pioppi
 
Martedì 22 luglio, Casal Velino
 
Mercoledì 23 luglio, Sapri
 
 
Le campagne a bordo di Goletta Verde 2008
 
Goletta Verde del Mediterraneo - Profondo Blu
Per un mare di pace, parchi e cooperazione
Per il quinto anno Goletta Verde naviga anche in acque internazionali insieme a Profondo Blu, il progetto realizzato con il contributo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Istria, Croazia, Albania, Grecia, Malta, Corsica: questi i paesi toccati da Goletta Verde del Mediterraneo che concluderà il suo viaggio a Barcellona, in occasione del IV Congresso Mondiale per la conservazione della natura (5-14 ottobre). Mare Nostrum: crocevia d’acqua che sappia unire popoli e paesi nella salvaguardia dell’ambiente.
 
ZoomMARE- Il bello e il brutto del mare e delle coste italiane
È il concorso fotografico a bordo Di Goletta Verde, indetto da Legambiente e Panasonic. Partecipare è semplice e online: basta inviare due foto, due scatti che sappiano esaltare con creatività lo sviluppo sostenibile e denunciare i casi di degrado del nostro ecosistema costiero. Regolamento e premi su www.legambiente.eu/zoommare
 
EcomarEtona
È una corsa a tappe, a iscrizione libera, organizzata da Ecoevents e Goletta Verde, che seguirà il tour  ambientalista lungo la costa tirrenica. Più di 1.000 km e 76 tappe per coniugare lo sport con l’ambiente, per raccogliere testimonianze dalla costa, mettendo in luce e documentando i fattori degrado e le eccellenze del nostro patrimonio costiero. www.ecomaretona.it
 
SEAPASS
È  un progetto transfrontaliero che incoraggia la tutela degli ecosistemi marini e costieri promuovendo una nautica da diporto sostenibile nel Mediterraneo. Prevede infatti l’installazione a Patrasso (Grecia) e Otranto (Italia) di campi di ormeggi che hanno un basso impatto sui fondali e che grazie a sistemi telematici sono in grado di regolamentare il traffico marittimo.
Il progetto è promosso dalla Regione Puglia in collaborazione con l’ADEP di Patrasso, il Comune di Otranto e il CoNiSMa e finanziato dal Programma di Iniziativa Comunitaria Interreg IIIA Italia-Grecia 2000-2006
 
Bandiere nere ai pirati del mare
Amministrazioni, politici, imprenditori, società private che si sono contraddistinti per attacchi o danni all’ambiente marino e costiero: Goletta Verde vuole smascherare i pirati del mare consegnando pubblicamente le bandiere nere e rivendicando il rispetto dei vincoli ambientali e paesaggistici.
 
Guida Blu
Le spiagge e le località più belle d’Italia, gli itinerari costieri più suggestivi, le strutture ricettive ecologiche segnalate da Legambiente Turismo (www.legambienteturismo.it): questo e tanto altro nella guida di Legambiente e Touring Club Italiano, piena di consigli per trascorrere un’estate all’insegna dell’ambiente.
 
Le 5 vele vengono assegnate ogni anno da Legambiente alle località più belle che hanno saputo sviluppare una corretta gestione del territorio e un turismo attento alla tutela dell’ambiente. Ecco le località premiate con le 5 vele 2008: Isola del Giglio (Gr); Pollica Acciaroli e Pioppi (Sa); Cinque Terre (Sp); Capalbio (Gr); Nardò (Le); Castiglion della Pescaia (Gr); Domus de Maria (Ca); Isola di Salina (Me); Baunei (Og); Posada (Nu).
 
Alien
Non è un film di fantascienza ma una campagna di monitoraggio della diffusione delle specie aliene nel Mediterraneo, realizzata da Legambiente e Icram, rivolta ai subacquei per l’identificazione e segnalazione di organismi sconosciuti.
 
Countdown 2010
È l’iniziativa della IUCN (The World Conservation Union) per arrestare la perdita di biodiversità entro il 2010, sostenuta attivamente da Legambiente. Goletta Verde del Mediterraneo concluderà il tour a Barcellona proprio in occasione del IV Congresso Mondiale per la conservazione della natura, dal 5 al14 ottobre 2008.
 
Campagna per la solidarietà
Nell’anno europeo per il dialogo interculturale sale a bordo di Goletta Verde un progetto solidale per favorire l’integrazione sociale e lavorativa dei rifugiati e titolari di protezione sussidiaria del Centro di accoglienza e integrazione Enea del Comune di Roma e del Ministero dell’Interno.
 
 
Li voglio vivi
Li voglio vivi compie dieci anni e nel corso del tempo la campagna realizzata da Legambiente con il contributo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha posto all’attenzione del grande pubblico e delle scuole l’affascinante mondo del mare e delle coste italiane; partendo dalla storia naturale degli organismi che lo popolano e dalla descrizione dell’ambiente fisico, della dinamica e del funzionamento degli ecosistemi marino-costieri, analizza le minacce che ne mettono in pericolo la sopravvivenza e gli scenari futuri che il cambiamento climatico prospetta al nostro mare. Per il suo compleanno Li voglio vivi diventa un libro.
 
LeMilleDop
A bordo di Goletta Verde si parlerà anche di prodotti tipici con il progetto di Legambiente LeMilleDop, nato per aumentare il numero di produzioni tipiche e spiegare lo stretto legame tra esistenza di prodotti tipici, sopravvivenza animale e biodiversità. È un’attività a sostegno di Countdown 2010. www.lemilledop.it
 
TONNO ROSSO Non lo cancelliamo!
Stop alla pesca selvaggia. Sì alla corretta gestione della risorsa.
Negli ultimi anni la pesca al tonno rosso  (Thunnus thynnus) ha subito un incremento notevole nel bacino del Mediterraneo, determinando uno sfruttamento eccessivo dello stock. Per questo Legambiente e l’associazione ambientalista spagnola Ecologistas en Acciòn hanno lanciato un appello per chiedere regole più severe per la pesca.
 
Vodafone e Goletta Verde:  i servizi per il tuo mare
Per il decimo anno Vodafone sale a bordo di Goletta Verde per sensibilizzazione l’opinione pubblica rendendo disponibili, attraverso i servizi Vodafone, i risultati del monitoraggio degli 8.000 Km di costa e dei mari italiani. E non solo!
VIA SMS. Per ricevere informazioni sullo stato di salute del mare e delle spiagge del nostro paese basta inviare un SMS indicando il nome della località balneare preferita al numero 340 4399439.
VIA SMS o MMS. Per segnalare situazioni di particolare criticità ambientale basta scrivere un testo SMS o inviare un’immagine MMS con la descrizione della zona fotografata al numero 340 4399439.
VIA WEB. Su www.golettaverde.vodafone.it puoi seguire con la tecnologia Google MAP in tempo reale il percorso di Goletta Verde e conoscere tutti i punti di prelievo delle acque di balneazione analizzate dai biologi di Legambiente.
Tutte le informazioni sono disponibili anche su www.vodafone.it
 
Ormeggio pulito
Attraccare la barca in punti non idonei può provocare danni irreparabili a fondali e praterie sottomarine di grande valore. Goletta Verde e Italgest mare, promuovono l’ormeggio eco-sostenibile nelle aree marine protette e in aree di pregio ambientale, con particolare attenzione alla diffusione di comportamenti consapevoli e responsabili nel settore della nautica da diporto.
 
COREPLA 
Anche quest’anno Goletta Verde stringe l’alleanza con COREPLA, il Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio e il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica, per incentivare la raccolta differenziata…anche in vacanza! Per scoprire le mille e una risorsa della plastica riciclata visita www.corepla.it 
 
Nau!
Per il secondo anno sale a bordo di Goletta Verde anche Nau!, la prima catena di ottica monomarca che commercializza occhiali da sole in plastica riciclata. Avere due occhi di riguardo per l’ambiente è possibile!
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©