Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

"Aveva detto che aveva cambiato idea", ha confessato

Gorizia, uccide la compagna alla vigilia delle nozze


Gorizia, uccide la compagna alla vigilia delle nozze
07/06/2012, 10:06

STARANZANO (GORIZIA) - Ancora una volta, un "no" della donna è motivo sufficiente a scatenare un omicidio. E' successo a Staranzano, comune in provincia di Gorizia, dove lunedì si sarebbe dovuto celebrare il matrimonio civile tra Claudio Varotto, 57 anni, e Rosina Lavrencic, di 60. I due convivevano da 10 anni e alla fine avevano deciso per il grande passo.
Ma lei non era tanto sicura e mercoledì ha affrontato l'argomento con il partner, spiegandogli che non intendeva più sposarsi e che anzi intendeva lasciarlo. A quel punto Varotto ha afferrato un coltello dalla cucina e l'ha colpita a morte. Dopo di che ha chiamato i carabinieri, che sono giunti sul posto e l'hanno arrestato, portando via anche l'arma del delitto.
In caserma poi l'uomo ha confessato il suo delitto, spiegando il perchè avesse agito così.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©