Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Denunciato dai carabinieri

Grattini parcheggio rubati da un ausiliario del traffico: ecco come arrotondare lo stipendio?


Grattini parcheggio rubati da un ausiliario del traffico: ecco come arrotondare lo stipendio?
17/07/2010, 09:07

BACOLI - Ricordate il film in cui Totò si finge vigile urbano per simulare ad un incrocio stradale, mentre dirige maldestramente il traffico, una raccolta doni natalizi per bambini poveri, e poi raccattare il massimo numero di pacchi possibili e portarli a casa sua?  Qualcosa di simile deve essere scattata nella mente di un controllore di parcheggi nel comune flegreo. I Carabinieri di Bacoli hanno infatti denunciato un dipendente della Flegrea Lavoro dopo aver scoperto il suo “hobby”: rubava grattini della sosta ed abbonamenti per “le strisce blu”, rivendendoli a privati cittadini. Il reato di cui dovrà rispondere è di peculato e ricettazione.
Sparivano i tagliandini del parcheggio e nessuno riusciva a spiegarsi come. Una scomparsa denunciata.
Da una serie di controlli i Carabinieri hanno notato che sul parabrezza di un pullman in sosta, si presentavano dei grattini con il seriale rapportabile a quello dei tagliandi rubati.
Da qui le domande all’autista per capire dove e da chi avesse comprato il biglietto per il parcheggio. Gli uomini dell’Arma sono risaliti al rivenditore, che a sua volta li aveva acquistati da DPG, ausiliario del traffico, dipendente della Flegrea Lavoro.
E’ stato denunciato ed il suo appartamento è stato perquisito:  qui sono stati ritrovati i blocchetti per la sosta ed una cinquantina di abbonamenti per la sosta dei residenti, insieme a dei soldi, ricavo probabile della vendita dei tickets, più una svariata serie di blocchetti delle contravvenzioni mai consegnati alla Polizia Municipale.
Si è avvalso della facoltà di non rispondere ed è scattata la denuncia per i due reati contestatigli. Dovrà rispondere dinanzi alle autorità competenti per avere indotto l'amministratore della Flegrea Lavoro in inganno, spingendolo a denunciarne il furto, e del danno economico arrecato al Comune di Bacoli.

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©