Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dopo 4 giorni di trattative l’accordo è stato raggiunto

Grecia: Lucas Papademos è il nuovo primo ministro

A lui il compito di risollevare il Paese prima del voto

Grecia: Lucas Papademos è il nuovo primo ministro
10/11/2011, 14:11

ATENE – Lucas Papademos, ex governatore della Banca di Grecia, è il nuovo primo ministro. Ottenuto il mandato dal presidente della Repubblica greca, ora Papademos avrà il compito di formare il nuovo governo di unità nazionale. Il nuovo esecutivo giurerà domani alle ore 14:00, ora italiana. “Il presidente Papoulias - si legge in un comunicato ufficiale della presidenza della Repubblica greca - ha affidato il mandato a Lucas Papademos di formare un nuovo governo”.
All’ex banchiere centrale, dunque, il compito, insieme ai maggiori partiti greci, di cercare di tirare il Paese fuori dalle secche, di evitare l’insolvenza, la bancarotta dello Stato e l’uscita dall’euro. Papademos è una figura molto rispettata negli ambienti europei e sui mercati finanziari, un profilo che lo aiuterà di certo nel gestire un compito molto gravoso: un piano di salvataggio da 130 miliardi di euro da assolvere prima di portare nuovamente il Paese alle urne. La nomina di Papademos è giunta al termine di quattro giorni di trattative, a volte molto difficili, tra il primo ministro uscente, George Papandreou, e il leader dell’opposizione di centrodestra, Antonia Samaras. La decisione è stata presa durante i lavori del vertice che da questa mattina si è tenuto nel palazzo presidenziale: al vertice erano presenti, oltre al capo di stato Karolos Papoulias, il primo ministro uscente, il socialista George Papandreu, il leader di nuova democrazia Antonis Samaras e il segretario del partito nazionalista Laos.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©