Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lav e Legambiente: "Una vittoria importante"

Green Hill, ok della Procura all'affido definitivo dei beagle


Green Hill, ok della Procura all'affido definitivo dei beagle
02/07/2013, 18:18

BRESCIA - La Procura di Brescia ha autorizzato le procedure per l’affido definitivo dei beagle di Green Hill che erano stati posti sotto sequestro. A comunicarlo sono stati Lav e Legambiente, che hanno riferito che i quasi 3mila beagle tolti l’estate scorsa dall’allevamento di cani per la sperimentazione di Montichiari potranno rimanere agli affidatari. La Procura, infatti, ha autorizzato le procedure per la cessione definitiva degli animali in sequestro.

Per le due associazioni si tratta di “una vittoria importante”. “Si tratta di una vittoria importante – afferma Rossella Muroni, direttore generale di Legambiente – conseguita grazie all’istanza presentata dai nostri legali e da quelli della Lav e che ci ripaga del grande lavoro portato avanti l’estate scorsa con impegno e determinazione per ridare la libertà a questi cani destinati alla sperimentazione animale”.

“E’ stata una battagli di civiltà e legalità portata avanti per combattere qualsiasi forma di maltrattamento animale e chiedere al Parlamento europeo e a quello italiano di abolire l’anacronistico e generico obbligo di legge sulla sperimentazione animale in ogni ambito o settore”, ha commentato Nino Morabito, responsabile nazionale fauna  e benessere animale di Legambiente.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©