Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Greenpeace, Cristian D’Alessandro torna a casa


Greenpeace, Cristian D’Alessandro torna a casa
27/12/2013, 16:41

E’ a casa l’attivista italiano Cristian D’Alessandro. E’ atterrato all’aeroporto di Capodichino per unirsi alla sua famiglia che lo attendeva da mesi a casa. L’attivista italiano di Greenpeace era accusato di “teppismo”, ed arrestato lo scorso 18 settembre per aver assaltato una piattaforma petrolifera nel mar Artico. Insieme ad altri 26 attivisti era stato rilasciato su cauzione a metà novembre: grazie poi all’intervento dell’amnistia è stato rilasciato. D'Alessandro ha commentato così il suo ritorno a Napoli: "Ci siamo, ce l'abbiamo fatta. Sarò per sempre grato ai milioni di persone nel mondo che ci hanno sostenuto in questi mesi". A commentare la notizia, anche il sindaco di Napoli Luigi de Magistris: ''Sono felicissimo che Cristian possa trascorrere il Capodanno a Napoli''. ''Il ritorno a casa di Cristian”,  ha aggiunto de Magistris, “è un grande risultato. Le battaglie di Cristian sono anche le battaglie mie e della nostra città, sono battaglie per la giustizia”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©