Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

“Vorrei solo che questo bambino sparisse dalla mia vita”

Grosseto, bimbo morì annegato: mail agghiaccianti della mamma


Grosseto, bimbo morì annegato: mail agghiaccianti della mamma
08/05/2012, 20:05

GROSSETO – Ad un anno dalla morte del piccolo Federico Cassinis, il bimbo di appena diciotto mesi annegato dalla madre Laura Pettenello alla Feniglia, sul delitto emergono particolari agghiaccianti.
La donna, attualmente in carcere, aveva premeditato il delitto: portò il piccolo in pedalò e lo riportò a riva in fin di vita, Federico morì in ospedale.
A riaccendere i riflettori sulla triste vicenda sono state delle mail, nelle quali viene manifestato il poco amore che la mamma aveva nei confronti del figlioletto. “Vorrei solo che questo bambino sparisse dalla mia vita. Non riesco ad amarlo”, scriveva la donna probabilmente ad un amico.
Sul suo pc fu disposta una perizia dal pm Maria Navarro. Nei mesi precedenti il primo tentativo per uccidere Federico, la notte la donna passava ore davanti allo schermo del pc. Prima di spegnere il computer, poi, cancellava ogni mail inviata e ricevuta per evitare che il marito potesse accorgersi di qualcosa. Il perito incaricato dalla Procura, però, è riuscito a recuperare i file cancellati, file che raccontano l’orrore di una mamma ora accusata di reato di abbandono del proprio figlio, abbandono nella vasca da bagno e ancora polmonite da aspirazione di acqua saponata.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©