Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

La vittima è un pensionato di 76 anni

Grosseto: paziente muore per una trasfusione sbagliata


Grosseto: paziente muore per una trasfusione sbagliata
26/08/2013, 14:42

GROSSETO - Uno scambio di sacche di sangue è costato la vita ad un pensionato di 76 anni, ricoverato a Grosseto, in un ospedale sottoposto alla zona di competenza dell'Asl 9. 
In base a quanto è stato appurato, c'è stato un errore, che le procedure di sicurezza non sono riuscite ad evitare, per cui al pensionato è stata fatta la trasfusione con una sacca di sangue destinata ad un altro paziente. Il personale ospedaliero si è immediatamente accorto dell'errore, ma ormai non c'era modo di bloccare le conseguenze negative di quanto fatto. Nonostante le cure prodigate all'uomo, sono subentrati problemi respiratori (dato che il sangue non riusciva più a trasportare l'ossigeno alle cellule) e poi la morte. 
Come è prassi in questi casi, oltre ad aver avvertito i parenti, l'Als ha anche avvisato una verifica interna, come previsto dalle norme per la gestione del rischio clinico. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©