Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Le agenti finite al pronto soccorso

Grosseto,in auto a 160 Km/h. Picchia vigilesse e poi fugge


Grosseto,in auto a 160 Km/h. Picchia vigilesse e poi fugge
26/02/2014, 21:47

Era a bordo della sua auto e sfrecciava con la sua auto a 160 km/h  sulla superstrada Siena-Grosseto, all'altezza di Nomadelfia, dove il limite è di 110 km/h. Così, due agenti della polizia municipale l’hanno fermata ma la donna, dopo aver consegnato i documenti, ha perso la calma, iniziando a picchiare le due vigilesse per poi riprendersi  i documenti e fuggire in auto. Immediatamente avviate le ricerche ma per il momento ancora nessuna traccia della donna. Le due agenti in servizio sono state medicate al pronto soccorso. Per loro la prognosi è di 10 giorni

quando due agenti della polizia municipale l'hanno fermata. Inizialmente la donna ha consegnato i documenti, ma poi ha perso la calma e ha picchiato le due vigilesse. Una volta ripresi i documenti, è salita in macchina e si è data alla fuga. Sono state immediatamente avviate le ricerche, ma finora la donna risulta irreperibile. Le due vigilesse, invece, sono state medicate al pronto soccorso e dimesse con una prognosi di dieci giorni.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©