Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pastore colpito da lacrimogeno perde occhio

Guerriglia a Cagliari: 5 arresti, numerosi feriti


Guerriglia a Cagliari: 5 arresti, numerosi feriti
19/10/2010, 20:10

CAGLIARI - Trattori, greggi, carri di uva e grano invadono Cagliari in una giornata di fortissima tensione. Tremila persone agguerrite in marcia verso la sede del Consiglio Regionale, poi la guerriglia. La scintilla che ha dato fuoco alle polveri, la crisi della zootecnica sarda: un settore in ginocchio, per il quale l’amministrazione regionale aveva promesso provvedimenti urgenti. L'assalto dei pastori sardi scatta dopo che alcuni aderenti al Movimento avevano bloccato le principali strade del centro cittadino. Feriti tra i manifestanti, un poliziotto colpito al volto da una pietra: è caos. Fumogeni e sassi vengono scagliati contro il palazzo della Regione. Un pastore viene colpito in pieno volto da un lacrimogeno: perderà un occhio. Cinque manifestanti vengono arrestati dalla polizia in flagranza di reato per detenzione di coltelli e oggetti atti ad offendere: cifre del primo bilancio degli scontri. Secondo i funzionari del servizio d'ordine i fermati sarebbero state notate mentre lanciavano pietre contro le forze di polizia. Una volta sottoposti a perquisizione sono stati trovati in possesso di coltelli a serramanico ed è scattato l'arresto in flagranza. Alcuni del Movimento pastori sardi hanno preso a calci e pugni i vetri degli ingressi del consiglio.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©