Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo ha scoperto di essere affetto da impotenza

Ha una figlia in provetta, il marito chiede il divorzio


Ha una figlia in provetta, il marito chiede il divorzio
10/12/2010, 20:12

Ha scoperto che la moglie ha praticato un'inseminazione eterologa senza informarlo e ha chiesto il divorzio. Bruno T., garagista di 60 anni, è venuto a conoscenza del "piccolo trucco" della moglie, che ha partorito una bambina, quando ha saputo, prima di sottoporsi ad un intervento alla prostata, di essere affetto da "impotenza generandi".
Nell'atto di separazione si legge, inoltre, che in un cassetto della consorte, Milva V., hostess romana di 45 anni, ha trovato alcune ricevute di pagamento per migliaia di euro a favore dell'Istituto De Reproduccion "Cefer" di Barcellona. All'evidenza dei fatti la donna ha confessato tutto. "L'inseminazione eterologa della moglie senza il consenso del marito - si legge nell'atto di separazione - pur non rappresentando una violazione del dovere di fedelta' fisica rappresenta un indiscutibile venir meno a quel rapporto fiduciario morale alla base della comunione materiale e spirituale dei coniugi come consacrata dal Codice civile''.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©