Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Querelle con i gestori dell’impianto sportivo

Hotel Quadrifoglio, la replica dei nuovi proprietari


.

Hotel Quadrifoglio, la replica dei nuovi proprietari
01/08/2012, 16:40

POMIGLIANO – “Falsità e cattiverie, dette in modo gratuito”. Lo ripete continuamente Giuseppe Violante, tecnico dello studio legale “Chiosi”, che si sta occupando dell'hotel Quadrifoglio. La sua è una precisazione, vuole sottolineare che il polverone creato non sussiste. Per capirci partiamo dall’inizio.

La struttura è stata venduta all'asta ed i  nuovi  proprietari stanno dando il via ad un progetto di ammodernamento, ma i gestori del complesso sportivo si sono rifiutati di abbandonate gli spazi reclamando un diritto valido, a loro detta, ancora per sette anni. Diritto che, come ha raccontato Violante avvalendosi del verbale del tribunale di Nola, sarebbe decaduto con la vendita dell'intera struttura.

Più volte si è provato a mediare con i vecchi gestori dell’impianto sportivo, ma dall’altra parte non c’è stata volontà di ascolto. Ecco perché, i nuovi proprietari hanno deciso di mettere i lucchetti ai cancelli. Decisione comunicata il 13 luglio, prima dell'azione concreta avventa il poi il 26. Ma  a portare i nuovi proprietari verso tale decisione, è stata anche la scoperta della presenza di amianto nella piscina. “Un fatto grave”, ci dicono sul quale sono stati anche richiamati dal comune per la rimozione entro i primi giorni di agosto. “Non possiamo intervenire – spiega Violante – perché c’è la signora che occupa la struttura e non vuole abbandonarla”.

Tante, a sentire Giuseppe Violante, sono le cose dette non vere sulla nuova proprietà che si sta ora occupando dell’hotel. “Si è detto che non abbiamo avuto cura dei ragazzi, che li abbiamo fatti aspettare ore sotto il sole – specifica – non è assolutamente vero. Io stesso ho dato loro assistenza, così come sto facendo per la signora che si è barricata dentro portandole cibo acqua e tutto quello di cui ha bisogno”.

E dicevamo del progetto di ammodernamento dell'hotel Quadrifoglio: l’obiettivo è quello di riportarlo agli splendori di un tempo. “I lavori nella hall sono già partiti, a breve si procederà anche con il resto”, ci fa sapere Violante. L’intenzione è quella di creare una struttura all’avanguardia, che coinvolge anche giovani imprenditori. Nel progetto, tra l’altro, non saranno esclusi i vecchi dipendenti, anzi con loro l’azienda ha raggiunto un accordo: tutti manterranno il proprio posto di lavoro e soprattutto il livello occupazionale.

Nel video allegato l’intervista a Giuseppe Violante, tecnico dello studio legale “Chiosi”, che si sta occupando dell'hotel Quadrifoglio ed al dipendente Antonio Addeo. 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©