Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Protestano contro i tagli introdotti nella legge

I disabili scendono in piazza contro la manovra finanziaria


I disabili scendono in piazza contro la manovra finanziaria
05/07/2010, 16:07

ROMA - Il 7 luglio, a protestare contro la manovra finanziaria ci saranno anche i disabili, che contestano le misure contro di loro previste nella legge. Infatti c'è una norma che prevede l'innalzamento della soglia di disabilità per ricevere la pensione dal 75% all'84%, escludendo malattie come la sindrome di down e rendendola non fruibile da chi per esempio ha subito l'amputazione di entrambi i piedi o cose del genere. Inoltre sono previsti criteri più restrittivi per la concessione dell'indennità di accompagnamento, fatto che complica le cose per i disabili stessi, che rischiano di non trovarsi più accanto un supporto che a volte è indispensabile.
Queste vengono spacciate come misure per combattere il fenomeno delle false pensioni di invalidità; ma in realtà colpiscono i veri invalidi. Per questo la Fand (Federazione delle associazioni nazionali di disabili) e la Fish (Federazione italiana per il superamento dell'Handicap) hanno deciso di organizzare la manifestazione di protesta, che si svolgerà alle 10 a Roma, in piazza Montecitorio.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©