Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Ma i due preannunciano di voler fare ricorso

I genitori di Renzi condannati a 1 anno e 9 mesi per false fatturazioni


Laura Bovoli, la madre di Renzi
Laura Bovoli, la madre di Renzi
08/10/2019, 10:21

FIRENZE - Tiziano Renzi e Laura Bovoli, rispettivamente padre e madre dell'ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi sono stati condannati a 1 anno e 9 mesi di reclusione con l'accusa di aver fatto false fatture. Con loro è stato condannato anche l'imprenditore Luigi Dagostino. Per lui la condanna a 2 anni. Per tutti, pensa sospesa: se non commetteranno altri reati nei prossimi 5 anni, le condanne verranno cancellate; in caso contrario sconteranno questa pena e l'eventuale pena futura. Tutti e tre hanno annunciato di voler fare ricorso in appello.

La vicenda risale al 2015, quando Dagostino in qualità di amministratore delegato della Tramor, società che gestiva un outlet, chiese alle società Party srl ed Eventi 6 srl (entrambi dei coniugi Renzi) uno studio di fattibilità per lo sviluppo dell'outlet. Secondo l'accusa, sono queste le fatture false: una da 20 mila euro della Party srl e una da 140 mila euro della Eventi 6 srl. Durante il processo, gli imputati non hanno voluto essere ascoltati (come è loro diritto), limitandosi a presentare una memoria scritta in cui reclamavano l'assoluta liceità dell'importo delle fatture.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©