Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' accaduto ieri in via Scudillo alla Sanità

I Lavoratori assaltano la sede dell'Udeur


.

I Lavoratori assaltano la sede dell'Udeur
01/12/2010, 12:12

NAPOLI - Il lavoro non c’è, gli stipendi non si vedono da quattro mesi. Così la gente non ci sta: ogni occasione è valida per protestare. Contro i tagli, ma anche contro le iniziative politiche. Come è accaduto ieri in via Scudillo, in quell’arteria della città a ridosso della Sanità dove le manifestazioni sono sempre un po’ più forti che altrove.
L’occasione stavolta è stata la candidatura di Clemente Mastella a sindaco di Napoli. La presentazione ufficiale si doveva tenere nella sede dell’Udeur ma, appunto, non se n’è fatto più nulla. I lavoratori l’hanno presa d’assalto, chiedendo a gran voce che gli fosse riconosciuta l’indennità di disoccupazione e gli fossero pagati gli stipendi degli ultimi mesi, mai arrivati. Almeno un centinaio di loro hanno piantonato la salita, incuranti della pioggia e delle continue richieste, da parte degli organizzatori, di fermarsi. Altri attendevano più giù, un po’ defilati ma ugualmente presenti a rivendicare i loro diritti. Le forze dell’ ordine in assetto antisommossa hanno presidiato la zona per ore, poi si sono dovuti arrendere: la struttura è stata chiusa. E così, tutti a casa, fino alla prossima protesta.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©