Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Presto un accordo con la Regione per dipendenti e degenti

I Nas sequestrano Villa Russo: la struttura chiude


.

I Nas sequestrano Villa Russo: la struttura chiude
04/11/2010, 18:11

NAPOLI - Villa Russo, la clinica di Miano da mesi al centro delle polemiche per i mancati pagamenti degli stipendi, chiude i battenti. Mercoledì le ultime, in ordine di tempo, ispezioni dei Nas, che hanno disposto il sequestro della struttura e l’affidamento al distretto Asl competente. I motivi sono presto detti: la struttura, così com’è, non è in grado di assolvere al proprio ruolo di struttura ricettiva per pazienti di lunga degenza.
La goccia che ha fatto traboccare c’è stata qualche settimana fa, quando un paziente morì, nel pomeriggio, per cause naturali. In tutta la struttura non c’era un medico per accertarne il decesso. Gli infermieri si rivolsero ai carabinieri chiedendo come comportarsi. Da allora, le ispezioni ed i controlli che si sono susseguiti hanno portato all’inesorabile caduta, evidenziando varie e gravi carenze sotto diversi profili. Nei prossimi giorni, in accordo con la Regione, si prospetta un accordo per ricollocare sia i degenti sia i dipendenti.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©