Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I NEGOZI DELLA MALAVITA


I NEGOZI DELLA MALAVITA
13/12/2007, 09:12

Gli esercizi commerciali napoletani sono nel caos, a dichiararlo è il presidente dell’Ascom Antonio Pace che descrive la situazione dei negozi assediati dalla malavita. “L’economia malata -afferma Pace- sta soppiantando quella legale, le imprese della malavita stanno occupando anche le nostre zone, e la politica delle liberalizzazioni non ci aiuta”, la terza assemblea dell’associazione antiracket offre l’occasione per discutere di un così imponente problema, 61 procedimenti penali avviati dall’associazione con 231 imputati e 134 condannati. Troppo facilmente nascono "negozi che servono alla camorra per il riciclaggio del denaro  e per presidiare il territorio, a volte avviene che la malavita diventi padrona delle imprese e usi i vecchi proprietari come prestanomi", spiega Luigi Cuomo coordinatore dell'associazione. Napoli è assediata dalla criminalità, dalla camorra e le vie dei negozi sono holding della criminalità organizzata. Una speranza c’è le denunce in questi ultimi tre anni sono aumentate. Una luce in fondo al tunnel

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©