Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

I single hanno il pollice verde


I single hanno il pollice verde
09/04/2013, 13:05

Curare il giardino è uno degli hobby più diffusi tra gli italiani. La schiera dei single non si discosta dal popolo col pollice verde. La maggior parte di essi si dedica alla giardino-terapia: lo dimostra un sondaggio condotto da Speed Date, azienda specializzata nell’organizzazione di eventi per single. “Chi non ha modo di vivere in luoghi dove il verde abbonda, trova naturale e necessario recuperare questo contatto, coltivando un orto o occupandosi di un giardino in casa o sul terrazzo”, rivela Giuseppe Gambardella, fondatore di Speed Date e Speed Vacanze – tour operator specializzato in vacanze per single. Così gli scoppiati, oltre ad alleviare lo stress e a beneficiare dell’aria aperta, con la giardino-terapia scoprono com’è bello e stimolante prendersi cura di qualcun altro, accrescendo la voglia di socializzare.

 

Speed Date ha chiesto, tramite un sondaggio rivolto ai suoi iscritti, qual è il loro rapporto con il mondo verde. Il 31% degli intervistati ha dichiarato una vera e propria passione nei confronti del verde legata ad una matrice tradizionale e a schemi del passato. Questa percentuale, infatti, si affida ai consigli di persone di famiglia mature, con esperienza in giardinaggio e agricoltura.

 

Per il 25% degli intervistati l’approccio con il mondo delle piante è più tecnologico ed avanguardistico; la ricerca di prodotti “green” e di tecniche particolari avviene online su forum e bacheche specializzate. A volte però i single ammettono di peccare nella scelta della pianta giusta cui dedicarsi, spinti più dalla bellezza della stessa, senza tener presente il rischio di farla perire in modo prematuro, se non adatta all’ambiente circostante.

 

Il 24% degli iscritti possiede molte piante fuori casa, curano personalmente il verde e spendono molto per la cura delle proprie piante; di solito sono anche le stesse persone che si sposterebbero dal luogo in cui vivono per migliorare il proprio stile di vita.

 

Il restante 20% ha dichiarato che ama il verde, possiede un terrazzo o un giardino, solo che deve fare i conti con il poco tempo a disposizione per dedicarsi alla cura di fiori e piante. In compenso, però, nel momento in cui c’è da fare un pensiero a qualcuno, senza pensarci si rivolge al fiorista.

 

“Veder crescere una pianta aiuta a comprendere il succedersi dei ritmi delle stagioni ed è soprattutto un modo per assumersi la responsabilità nei confronti di un altro essere, un aumento di fiducia nelle proprie capacità e uno stimolo a socializzare con altre persone. Inoltre la filosofia “green” è anche un ottimo punto di partenza per iniziare una discussione mirata a scoprire se si ha qualcosa in comune con un possibile partner”, conclude sempre Gambardella.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©