Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Almeno in Sicilia è stato promesso di non fare più blocchi

I Tir stangolano il Sud, scarseggia ancora la benzina


I Tir stangolano il Sud, scarseggia ancora la benzina
26/01/2012, 13:01

ROMA - Continuano i blocchi dei Tir nel sud Italia e nel Lazio. In particolare la Calabria ne è colpita: la A3, la statale 18 (che è la via alternativa all'autostrada per collegare Reggio Calabria a Salerno rispetto all'autostrada), la statale 106, che è il collegamento con la Puglia e con la zona ionica. Anche in Ciociaria, nel Lazio, sono molte le strade bloccate dai Tir.
E continuano anche i disagi: ci sono zone del sud dove mancano assolutamente prodotti freschi, il latte, il carburante. Nuovo giorno di stop forzato per gli stabilimenti Fiat di Melfi, Pomigliano d'Arco, Cassino e Mirafiori, a causa della carenza di pezzi, che non riescono ad essere portati dalle fabbriche produttrici agli stabilimenti Fiat a causa dei blocchi.
Dovrebbe invece risollevarsi la situazione in Sicilia. Uno dei capi del movimento dei Forconi, Mariano Ferro, ha detto che, nonostante il carattere deludente dell'incontro avuto col Presidente del Consiglio Mario Monti, la protesta continuerà ma con forme diverse dal blocco delle strade attuato in questi giorni. E questo dovrebbe consentire il riafflusso di quei beni di prima necessità che nei giorni scorsi erano mancati

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©