Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

IACP, Lamura replica alle dichiarazioni di Gabriele


IACP, Lamura replica alle dichiarazioni di Gabriele
03/01/2013, 17:32

In ordine alla dichiarazione stampa del Consigliere Regionale della Campania Corrado Gabriele, circa presunte irregolarità nell’attivazione delle procedure di mobilità ordinaria e obbligatoria assunte dall’Istituto Autonomo Case Popolari della Provincia di Napoli, il Commissario Straordinario dell’Ente, dott. Carlo Lamura precisa quanto segue:

 

1)     Il Bando di mobilità obbligatoria pubblicato sul sito Internet dell’Istituto Case Popolari della Provincia di Napoli il giorno 6 Dicembre è un indispensabile adempimento per tutte le Pubbliche Amministrazioni previsto dal Decreto Legislativo n. 165/2001 nei casi di attivazione di procedure concorsuali;

2)     Il Decreto Legislativo n. 165/2001 infatti sancisce l’obbligatorietà della procedura di mobilità nei casi di indizione di nuovi concorsi per la selezione di personale presso le Pubbliche Amministrazioni ed è rivolta esclusivamente a dipendenti di Enti Pubblici (Ministeriali, Enti Locali, Inps, etc);

3)     Il Bando di concorso pubblico per n. 10 impiegati tecnici e/o amministrativi della Cat. “C” sarà posto in essere e pubblicato entro il corrente mese di Gennaio 2013 dall’Ente di via Morelli, per colmare le gravi carenze di personale dell’Ente pubblico napoletano;

4)     Al personale con contratti a tempo determinato in servizio presso lo Iacp o già cessati dall’attività di servizio presso l’Ente, sarà consentito di partecipare al concorso, potendo essi godere delle tutele di legge e/o delle riserve di posti per il personale precario della P.A., così come previsto anche dal recente provvedimento legislativo “Legge di Stabilità2013”;

5)     Il Bando di mobilità è stato regolarmente pubblicato sul sito dell’Ente, così come previsto dalla normativa vigente e la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania è stata effettuata ai soli fini di una maggiore pubblicità e diffusione del bando medesimo. L’inoltro della documentazione agli Uffici BURC della Regione Campania è avvenuto contestualmente alla pubblicazione del Bando (6 Dicembre 2012)a mezzo postaelettronica certificata. La tardiva pubblicazione sul Burc non è imputabile a ritardi o omissioni dell’Istituto e in ogni caso va sottolineato che il ritardo non inficia la validità del procedimento amministrativo posto in essere dall’Iacp;

6)     Non esiste, come sostiene il Consigliere Regionale Corrado Gabriele, una mobilità per lavoratori di società private, pur se partecipate da Enti Pubblici. Pertanto le affermazioni dell’esponente politico regionale sono false o comunque frutto della sua immaginazione, della sua fantasia o, piuttosto, mancata conoscenza della normativa in materia.

 

Alla luce delle precisazioni sopra esplicitate, questa Amministrazione non ritiene di dover revocare le procedure correttamente già avviate della mobilità ordinaria e straordinaria, obbligatorio preludio alla pubblicazione del prossimo Bando di concorso pubblico presso lo Iacp della Provincia di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©