Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Iervolino: anche le altre province sono al collasso


Iervolino: anche le altre province sono al collasso
08/02/2011, 12:02

NAPOLI - "Sono stufa di sentir dire che si devono portare i rifiuti della città di Napoli fuori provincia perché siamo tutti nei guai, anche la provincia". Lo ha detto il sindaco di Napoli Rosa Iervolino Russo commentando la situazione dei rifiuti per le strade in città e sottolineando che, attualmente, "ce ne sono 1600 tonnellate mentre la provincia ne ha 8 mila". "Caldoro ha la possibilità di utilizzare il comma 7bis dell' articolo 1 della legge 1 del 2011, il decreto convertito in legge, che gli conferisce la possibilità di agire, in casi di emergenza: mi pare che ora l'emergenza sia più che evidente e che, quindi, si possano aprire discariche e portare l' immondizia fuori dalla provincia". "Caldoro ha il potere di farlo, capisco che si farà dei nemici ma lo deve fare: lo sosterremo tutti", ha sottolineato il sindaco di Napoli. "Finora sono stata zitta ma sono giorni e giorni che scrivo ai presidenti di Provincia e Regione e che mando tutto anche al prefetto. L'avevamo detto, io e l'assessore Giacomelli, insolentiti da qualche assessore regionale, che saremmo tornati in emergenza. Finché non si rafforza il sistema, non si aprono discariche, non si esce dall'ambito provinciale di Napoli, che é straoccupato, non andiamo da nessuna parte. Siamo di nuovo in emergenza".

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©