Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Secondo il “Rapporto mondiale Alzheimer 2012”

Il 24% dei malati di Alzheimer si vergogna della malattia


Il 24% dei malati  di Alzheimer si vergogna della malattia
21/09/2012, 15:28

MILANO  - Secondo il “Rapporto mondiale Alzheimer 2012” presentato oggi a Milano, e in contemporanea a New York e Londra, lo stigma e l'esclusione sociale sono i principali ostacoli per le persone con demenza e coloro che le assistono.  Dal rapporto, che si basa su un sondaggio di 2.500 persone (malati e familiari) in oltre 50 Paesi, risulta che quasi una persona con demenza su 4 (24%) nasconde la propria diagnosi a causa dello stigma che circonda la malattia, e che lo fa vergognare; il 40% dei malati riferisce di non sentirsi accettato nella vita di tutti i giorni; circa la meta' degli intervistati indica l'eduzione e la consapevolezza come una priorita' importantissima.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©