Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un grande gesto

Il calciatore Antonio Candreva paga la mensa ai bambini di Minerbe


Il calciatore Antonio Candreva paga la mensa ai bambini di Minerbe
09/04/2019, 12:54

MINERBE (VERONA) - Si è risolta la vicenda della bambina di Minerbe, in provincia di Verona, a cui a scuola veniva negato il pasto (sostituito da un pacchetto di crackers e una scatola di tonno) perchè i genitori non avevano pagato la retta. A risolverla è stata il calciatore dell'Inter Antonio Candreva. In una intervista a Repubblica, il sindaco di Minerbe Andrea Girardi ha detto che il calciatore si è offerto di pagare non solo la retta della bambina, ma anche di sanare le altre posizioni debitorie. Infatti, secondo il sindaco, sono una trentina di famiglie che non pagano regolarmente la mensa per i propri figli. E senza l'intervento economico di Candreva, anche altri bambini rischierebbero di trovarsi con crackers e tonno come pranzo. Del resto, il sindaco Girardi ha specificato nell'intervista che la "sanzione" sul cibo dei bambini scatta dopo la seconda morosità. 

Resta l'assurdità di prendersela con i bambini per la morosità dei genitori. E' chiaro che il Comune deve far pagare i morosi per una questione di equità; ma deve anche lasciare che i bambini crescano senza il trauma di sentirsi discriminati. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©