Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Per la Festa della Candelora

Il Cardinale Sepe incontra la Vita Consacrata


Il Cardinale Sepe incontra la Vita Consacrata
01/02/2010, 13:02

NAPOLI - Il 2 febbraio l’Arcivescovo incontra in Cattedrale, alle 17.30, per la festa della Candelora, i religiosi e le religiose dell’ Arcidiocesi, circa 2000 religiose e 500 religiosi distribuiti in circa 300 comunità.
La tradizionale manifestazione religiosa trova, poi, un momento di approfondimento nel II° Convegno diocesano sulla Vita Consacrata che si terrà presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale Sez. San Tommaso di Capodimonte il 3 e 4 febbraio. Tema dell’incontro “La vita consacrata a Napoli: quale vissuto”. Il Cardinale dedica la sua animazione e i suoi incontri sul versante del vivere la comunione! Allora bisogna conoscere e conoscersi per organizzare la speranza. L’evento che interessa l’intera Arcidiocesi di Napoli è stato proposto all’Arcivescovo dall’Ufficio diocesano per la Vita Consacrata che ne ha curato l’organizzazione. Questa tappa si inserisce sulla scia di quella dello scorso anno sul tema della Spiritualità paolina, organizzato in occasione della celebrazione dell’Anno Paolino. L’intento di questo nuovo convegno è di sottolineare la presenza della vita consacrata nella diocesi di Napoli, arricchita nei secoli dalla presenza numerosa di Ordini e Congregazioni Religiose che, con il loro carisma, hanno lasciato una traccia profonda nel vissuto di questa Città, e da essa a tutto il Mezzogiorno. Questo vuole essere un inizio di studio e di approfondimento di quelle figure eccezionali di Fondatori e Fondatrici che, attraverso la loro limpida testimonianza di vita cristiana, sono stati strumento dello Spirito che sempre nella Chiesa suscita carismi per l’edificazione del bene comune.
Il primo intervento è del Card. Franc Rodè C.M., Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica e riguarda gli interrogativi e le sfide alla Vita Consacrata all’inizio del Millennio; docenti universitari delineeranno il profilo storico delle varie espressioni carismatiche che da sempre sono presenti nella nostra terra. Il prof. Luigi Borriello Docente di Teologia Mistica presso l’Angelicum e il Teresianum –Roma- prende in esame i carismi contemplativi-penitenziali. Il profilo degli Ordini Mendicanti e la loro profezia, viene presentato dal prof Felice Autieri Docente di Storia della Chiesa. Alla sensibilità della Teologa Sr Rosanna Russo è stata affidata la panoramica sui carismi apostolici e caritativi ed educativi. Il prof. Ciro Sarnataro Docente di Teologia Pastorale; e il prof Francesco Asti Docente di Teologia Spirituale, si avvicenderanno per offrire raccordi e animare la tavola rotonda.
Sono attese con interesse le indicazioni operative e le prospettive che lo stesso Arcivescovo, Cardinale Crescenzio Sepe intende offrire ai religiosi e alle religiose e a tutti i membri degli Istituti secolari.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©