Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Denuncia per concorso in omissione di atti dovuti

Il Codacons contro la Lega Nord per il no al decreto rifiuti


Il Codacons contro la Lega Nord per il no al decreto rifiuti
26/06/2011, 12:06

 ROMA - Il Codacons presentera' una denuncia al Tribunale dei ministri e alla Procura della Repubblica di Napoli contro i ministri della Lega Nord, ipotizzando i reati di concorso in omissione di atti dovuti ed epidemia colposa. "La strenua opposizione della Lega al decreto del Governo sull'emergenza rifiuti, rappresenta un atto amministrativo, che si concretizzera' all'interno di un organo non politico quale e' il Consiglio dei ministri e come tale puo' essere contestato nelle sedi opportune - spiega il Codacons -. Di fronte alla gravissima situazione di Napoli, opporsi al trasferimento dei rifiuti nelle altre regioni italiane contribuisce ad alimentare l'emergenza e ad accrescere il pericolo di epidemie e danni alla salute per i cittadini. Per tale motivo domani depositeremo una denuncia contro la decisione della Lega e dei ministri che appartengono al partito di non votare il decreto in Consiglio dei ministri, e chiederemo alla Procura e al Tribunale dei ministri di indagare per concorso in omissione di atti dovuti ed epidemia colposa".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©