Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoli Sociale in protesta e la polizia carica

Il Comune tace e i lavoratori sbottano


.

Il Comune tace e i lavoratori sbottano
08/04/2013, 16:57

NAPOLI – Una situazione insostenibile quella che vive Napoli Sociale, la partecipata del comune i cui lavoratori continuano a protestare per i diritti calpestati. Altra giornata di tafferugli a Palazzo S. Giacomo, e la tensione sociale sale, sale l’angoscia di essere senza stipendio, e cresce l’ira contro un Ente che ostenta molta poca attenzione nei confronti dei sacrificabili, di quella porzione della società, che secondo alcuni rappresenta l’ultimo anello. La tensione di oggi ha condotto tanta gente disperata e cercare nelle urla e negli slogan delle risposte che diversamente non avranno. Nel parapiglia la Polizia ha fatto muro  ed è volata qualche manganellata che ha steso un paio di loro. Se da una parte c’’è uno Stato che funziona garantendo sicurezza e democrazia anche col manganello, dall’altra non si può dire che c’è  uno Stato che funzione nei suoi Enti Locali, per cui forse le manganellate dovrebbero essere rivolte a chi non garantisce che diritti, democrazia e uguaglianza sociale trionfino.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©