Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Chiede un incontro con le istituzioni

Il dramma di Teresa, sfrattata senza motivo


.

Il dramma di Teresa, sfrattata senza motivo
11/02/2012, 13:02

NAPOLI – Ha una voce ferma e determinata Teresa. Ci racconta la sua storia e, in alcuni momenti, non riesce a trattenere le lacrime: il dolore, l’umiliazione che dice di sentire è troppo forte. Due figli a carico, un marito a cui è stata riconosciuta un’invalidità e solo 270 euro al mese di pensione per andare avanti. E neanche a dirlo disoccupata, ma soprattutto senza una casa. Teresa e la sua famiglia fanno pare di quei 16 nuclei familiari sfollati dalla scuola di via Neghelli, occupata da quanti non riuscivano a trovare una sistemazione alternativa.
Le famiglie furono sistemate provvisoriamente presso l'Oasi del Fanciullo all'interno del Bosco di Capodimonte, poi per loro si pensò a dei residence a Varcatuto. Anche questa sistemazione, però, non è durata per molto.
Nel video allegato Teresa racconta la sua storia.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©