Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Il flirt estivo può diventare amore? I consigli degli esperti dell’anima gemella


Il flirt estivo può diventare amore? I consigli degli esperti dell’anima gemella
11/09/2012, 11:15

Le lunghe passeggiate in riva al mare e i tramonti estivi sono ormai un bel ricordo. L’estate si è appena conclusa e con essa anche i flirt nati in vacanza. Ma come bisogna comportarsi se si intende trasformare la classica storiella estiva in un grande amore? La risposta l’ha data il club per single di Eliana Monti che ha stilato un prontuario per non far morire la passione dell’avventura estiva con le prime piogge autunnali.

 

Secondo gli esperti nell’organizzazione di incontri a due, la prima cosa da fare consiste nel cercare di capire quali sono le intenzioni dell’altro. Se il partner è stato chiaro spiegando di non voler impegnarsi in una relazione duratura non bisogna insistere. Meglio sparire per un po’ ed aspettare che sia l’altro a cambiare idea. Far sentire all’amato la mancanza del tempo trascorso insieme è il miglior modo per capire se può nascere un rapporto di coppia.

 

In una seconda fase, gli specialisti nella ricerca dell’anima gemella consigliano di dedicarsi all’organizzazione pratica degli eventuali incontri. Se ci si trova a molti chilometri di distanza dall’altro, ci si può incontrare a metà strada oppure si possono alternare gli spostamenti. “La distanza nella fase iniziale di una relazione può rendere il tutto più romantico. Il mio consiglio è quello di darsi appuntamento nel luogo di vacanza in cui ci si è incontrati per la prima volta. Rivivere i primi sguardi, i primi baci, con un’atmosfera nuova, quando gli altri vacanzieri non ci sono, può essere un’esperienza davvero suggestiva” spiega Eliana Monti, fondatrice del club omonimo.

 

Per quanto riguarda le comunicazioni invece è bene far sentire la propria presenza, almeno inizialmente, con dei discreti sms. Se poi anche l’altro manifesta le sue attenzioni, allora è consigliabile contraccambiare con delle telefonate più frequenti. Tuttavia lo staff del club di Eliana Monti sconsiglia vivamente di tempestare il potenziale partner con lunghe chiamate: anche se in vacanza si è trascorso molto tempo in “chiacchiere”, al rientro in città le incombenze quotidiane non lasciano gli stessi spazi e quindi le abituali lunghe conversazioni possono risultare una perdita di tempo prezioso. Allo stesso tempo però non si deve eccedere con l’utilizzo delle chat o dei social network. A detta degli esperti, questi strumenti, se usati in maniera eccessiva e quasi esclusiva per comunicare con il partner, possono far perdere importanti sfumature come il tono della voce e l’ironia che possono essere molto importanti per conoscersi.

 

Infine il club di Eliana Monti consiglia di tenere assolutamente a freno la gelosia se si intende trasformare un flirt estivo in una storia d’amore. “Non bisogna soffocare l’altro. Se la vostra storia è nata in vacanza, dove la spensieratezza e la leggerezza la fanno da padrone, non bisogna rovinare tutto con delle scenate. Se la scintilla è scoccata, il grande amore può sopravvivere anche ai ritmi della quotidianità e a quel punto potrete godervi il partner tutto per voi, senza alcun rivale “di città” “ conclude Eliana Monti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©