Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ci si interroga su un vento per il quale non c’è nulla

Il Forum delle Culture: Ma quale?


.

Il Forum delle Culture: Ma quale?
14/05/2013, 12:01

NAPOLI – Ricordate lo sfarzo con il quale venne presentato il Forum Universale delle Culture 2013? Ricordate la gioia dell’allora sindaco Rosa Russo Iervolino insieme al suo smagliante delfino Nicola Oddati, artefice e motore del Forum partenopeo? Ebbene a distanza di poco o più di due anni da quei giorni, del Forum Universale non resta nulla, o meglio, resta solo la velleità di qualche politico in attesa degli storici 16milioni di euro per l’evento. Dalla gestione Oddati ne è passata di acqua sotto ai ponti, forse il problema è proprio che era solo acqua, qualcuno avrebbe preferito i tagli da 500 euro al posto dei flutti che hanno anche portato via le velleità di Napoli di diventare la città clone di Barcellona. Ma ciò non è accaduto come non è accaduto l’evento in se per se che resta nello sgabuzzino dei sogni di de Magistris ad imperituro ricordo di quello che si sarebbe potuto fare se si fosse stati più aderenti alle esigenze del territorio e meno spropositati in idee a stelle e strisce. Su questo versante aiuta l’analisi di Gianni Lettieri, capo dell’opposizione e presidente dell’Associazione ‘Fare Città’. "Napoli ha ospitato le regate per cinque giorni e il Giro d'Italia per un solo giorno impegnando risorse, mezzi e uomini: eventi che a livello internazionale valgono zero mentre il Forum delle Culture che dura tre mesi attirando visitatori da tutto il mondo continua ad essere trascurato e mortificato facendoci fare l'ennesima brutta figura internazionale". Ma non solo, Lettieri poi chiosa: “L'assenza di un progetto rappresenta l'ennesimo fallimento di questa Amministrazione. Il Forum poteva e doveva essere un evento internazionale in grado di ridare lustro alla città”. Ma così non è stato e per un forum che dovrebbe partire il prossimo 4 luglio, non si sa cosa Napoli metterà in campo almeno per arginare una figuraccia stellare.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©