Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sull'edizione on line del quotidiano articoli insinuanti

Il Giornale attacca la Cassazione e Il Fatto sul referendum


Il Giornale attacca la Cassazione e Il Fatto sul referendum
01/06/2011, 15:06

Taglio decisamente insolito quello che sul sito del Giornale viene dedicato alle decisioni della Corte di Cassazione in merito al referendum. Infatti campeggia il titolone "Colpo di mano della Cassazione". Colpo di mano? Lo sapevano anche i sassi che oggi ci sarebbe stata la sentenza sulla celebrazione dei referendum.
Per completare il quadro dei sospetti, un piccolo articolo in cui fa notare che Il Fatto Quotidiano, nell'edizione cartacea di oggi, dava per scontato che la Suprema Corte avrebbe dato il via libera al referendum sul nucleare. E così l'articolo del Giornale insinua: "Delle due l'una: o il Fatto ha puntato tutto sulla Cassazione, giocando un rischioso all in, che avrebbe potuto portare a una gaffe clamorosa, oppure la vicinanza con gli ambienti giudiziari ha giocato a favore di Travaglio &Co. [...] Come sono ispirati e preveggenti i giornalisti di Travaglio e Padellaro...".
Ora, con tutto il rispetto per le qualità di Travaglio e Padellaro, non è che loro sono preveggenti. Se la Corte di Cassazione da 35 anni ha un proprio indirizzo; indirizzo avallato da una sentenza della Corte Costituzionale, che parla di annullamento del referendum solo in caso di una legge che vada nella direzione chiesta dai promotori; se abbiamo una legge che invece va in direzione opposta (una moratoria non è la cancellazione della legge richiesta dal referendum); se c'è tutto questo, basta fare uno più uno e il risultato può essere uno solo.
Ah, per informazione dei giornalisti del Giornale: io lo sto dicendo da quando il decreto Omnibus è arrivato in Parlamento che non avrebbe influito in maniera sostanziale sul referendum. Sono preveggente anche io?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati