Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La risposta alle accuse di eversione e al boicottaggio

Il Gruppo Espresso querela Berlusconi


Il Gruppo Espresso querela Berlusconi
24/06/2009, 21:06

Il Gruppo Espresso ha annunciato di avere intenzione di querelare Silvio Berlusconi, in seguito alle dichiarazioni rese dal premier a Santa Margherita, durante l’assemblea dei giovani di Confindustria. Aggiungendo di aver dato mandato ai legali Carlo Federico Grosso e Guido Rossi, in una nota il gruppo spiega che Berlusconi “ha accusato il quotidiano La Repubblica di un attacco eversivo nei suoi confronti e nel contempo ha istigato gli industriali a boicottare e interrompere gli investimenti pubblicitari”.
Diffusa anche la replica di Berlusconi. Venuto a conoscenza dell’azione legale che il Gruppo Espresso intende intraprendere nei suoi confronti, il Cavaliere è rimasto fermo sulla propria posizione. “Non posso che ribadire quello che ho detto, - ha affermato, - è masochista chi dà pubblicità a media che, a furia di parlare di crisi, diventano essi stessi fattori di crisi. L’ho detto e lo ribadisco perché è vero”. In merito alla denuncia, Berlusconi commenta: “Non tengono vergogna”.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©